Perez, o la storia del topolino dei denti - Luis Coloma Roldàn (traduzione di Beatrice Giuffredi)

Perez, o la storia del topolino dei denti - Luis Coloma Roldàn (traduzione di Beatrice Giuffredi) Image

La leggenda narra che Re Buby I fosse un grande amico dei più poveri e fervente protettore dei topi. A sei anni, durante una cena, un dentino iniziò a muoversi e, dopo molte discussioni, il medico di corte decise che doveva essere rimosso. Una volta estratto, la guardia lo portò alla regina e al consiglio dei ministri per decidere cosa farne. Dopo lunghe conversazioni, la regina madre decise che avrebbe scritto una lettera al topolino dei denti affinché gli portasse in cambio un regalo. Il giovane re allora, con attenzione, nascose il dente sotto il cuscino e si sedette sul letto in attesa, ma il sonno arrivò prima del topolino Perez. Dopo un po', qualcosa gli sfiorò la fronte e lo svegliò. Trovò davanti a sé un topolino con cappello, piccoli occhiali e zaino rosso. I due divennero subito amici, tanto che il re accompagnò il topolino in una delle sue avventure.

Luis Coloma Roldán nacque a Jerez de la Frontera (Cadice, Andalusia) il 9 gennaio 1851. Tra le sue opere ricordiamo Lecturas Recreativas (1884), Pequeñeces (1891), Retratos de antaño (1895), La reina mártir (1898) e El marqués de Mora (1903). Lavorò per diverse riviste come La Ilustración Católica, Razón y Fe e El Mundo de los Niños, in cui pubblicò numerosi racconti fantastici e per bambini. Tra i racconti che Luis Coloma ha prodotto, uno in particolare presenta un personaggio ancora conosciuto: Ratón Pérez: cuento infantil, il racconto con il topolino dei denti commissionatogli dalla corte reale spagnola quando al Re Alfonso XIII, che all'epoca aveva 8 anni, cadde un dente. Morì a 64 anni a Madrid, il 14 aprile 1915.

Beatrice Giuffredi è nata a Parma il 2 ottobre 1993. Ha sempre vissuto a Fornovo di Taro (Pr) dove vive e lavora. Adora leggere, viaggiare e ha sempre amato le lingue straniere per l'opportunità di comunicare con il mondo. Per questo motivo ha deciso di dedicare i suoi studi al loro apprendimento. Ha frequentato il Liceo Linguistico “G. Marconi” a Parma, dove ha studiato inglese, francese e spagnolo e, unitamente al diploma italiano, ha ricevuto anche il diploma francese Baccalauréat grazie al progetto Esabac. Ha frequentato il corso triennale di Lingue e Culture Europee, classe di laurea in Mediazione linguistica, all'Università di Modena e Reggio Emilia, con sede a Modena. La sua tesi di laurea riguardava la traduzione di letteratura per l'infanzia dallo spagnolo all'italiano e, in particolare, ha voluto portarne un esempio traducendo per la prima volta in italiano il racconto Ratón Pérez: cuento infantil dell'autore Luis Coloma. Si è laureata il 16 febbraio 2016 con il voto di 110 e lode.

Richiedi libro

Perez, o la storia del topolino dei denti - Luis Coloma Roldàn (traduzione di Beatrice Giuffredi)

Perez, o la storia del topolino dei denti - Luis Coloma Roldàn (traduzione di Beatrice Giuffredi) Image

La leggenda narra che Re Buby I fosse un grande amico dei più poveri e fervente protettore dei topi. A sei anni, durante una cena, un dentino iniziò a muoversi e, dopo molte discussioni, il medico di corte decise che doveva essere rimosso. Una volta estratto, la guardia lo portò alla regina e al consiglio dei ministri per decidere cosa farne. Dopo lunghe conversazioni, la regina madre decise che avrebbe scritto una lettera al topolino dei denti affinché gli portasse in cambio un regalo. Il giovane re allora, con attenzione, nascose il dente sotto il cuscino e si sedette sul letto in attesa, ma il sonno arrivò prima del topolino Perez. Dopo un po', qualcosa gli sfiorò la fronte e lo svegliò. Trovò davanti a sé un topolino con cappello, piccoli occhiali e zaino rosso. I due divennero subito amici, tanto che il re accompagnò il topolino in una delle sue avventure.

Luis Coloma Roldán nacque a Jerez de la Frontera (Cadice, Andalusia) il 9 gennaio 1851. Tra le sue opere ricordiamo Lecturas Recreativas (1884), Pequeñeces (1891), Retratos de antaño (1895), La reina mártir (1898) e El marqués de Mora (1903). Lavorò per diverse riviste come La Ilustración Católica, Razón y Fe e El Mundo de los Niños, in cui pubblicò numerosi racconti fantastici e per bambini. Tra i racconti che Luis Coloma ha prodotto, uno in particolare presenta un personaggio ancora conosciuto: Ratón Pérez: cuento infantil, il racconto con il topolino dei denti commissionatogli dalla corte reale spagnola quando al Re Alfonso XIII, che all'epoca aveva 8 anni, cadde un dente. Morì a 64 anni a Madrid, il 14 aprile 1915.

Beatrice Giuffredi è nata a Parma il 2 ottobre 1993. Ha sempre vissuto a Fornovo di Taro (Pr) dove vive e lavora. Adora leggere, viaggiare e ha sempre amato le lingue straniere per l'opportunità di comunicare con il mondo. Per questo motivo ha deciso di dedicare i suoi studi al loro apprendimento. Ha frequentato il Liceo Linguistico “G. Marconi” a Parma, dove ha studiato inglese, francese e spagnolo e, unitamente al diploma italiano, ha ricevuto anche il diploma francese Baccalauréat grazie al progetto Esabac. Ha frequentato il corso triennale di Lingue e Culture Europee, classe di laurea in Mediazione linguistica, all'Università di Modena e Reggio Emilia, con sede a Modena. La sua tesi di laurea riguardava la traduzione di letteratura per l'infanzia dallo spagnolo all'italiano e, in particolare, ha voluto portarne un esempio traducendo per la prima volta in italiano il racconto Ratón Pérez: cuento infantil dell'autore Luis Coloma. Si è laureata il 16 febbraio 2016 con il voto di 110 e lode.

Richiedi libro

Torna agli ebook

Theme: Overlay by Kaira
Copyright @Panesi Edizioni 2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi