Goffman: la metafora drammaturgica e la comprensione delle interazioni sociali - Francesca Panzacchi

Goffman: la metafora drammaturgica e la comprensione delle interazioni sociali - Francesca Panzacchi Image

In questo saggio si vuole analizzare l'importanza della metafora drammaturgica goffmaniana nell'interpretazione dell'interazione sociale. Esaminando la figura dell'autore e l'evoluzione del suo pensiero, si osserva come la metafora rimanga il filo conduttore di tutta la sua opera. Si pone l'attenzione sull'interazionismo simbolico e sull'etnometodologia, che sono le correnti di pensiero che l'hanno maggiormente influenzato. Da esse prende le mosse la sociologia di Goffman, per evolversi poi in una direzione propria, che rende impossibile inquadrare questo autore in una precisa corrente sociologica. La comprensione e l'interpretazione delle interazioni sociali sono possibili mediante l'utilizzo della metafora drammaturgica. La metafora diviene modello esplicativo della realtà sociale e chiave di lettura dell'interazione e della presentazione del self nella vita quotidiana. Essa permette di cogliere gli aspetti più significativi e spesso non manifesti del comportamento internazionale.

Francesca Panzacchi si è laureata in Scienze Politiche all'Università di Bologna con una tesi su Goffman. Scrittrice e fotografa, ha ottenuto importanti riconoscimenti in ambito letterario. Direttore delle Collane Light e Blue della Ciesse Edizioni dal 2011 al 2013, ha collaborato con Il Resto del Carlino e ha pubblicato due audiolibri di fiabe per TreeBook Audioeditore. Con Ciesse Edizioni ha pubblicato La casa di Sveva (2010), Il Normanno (2011), la silloge poetica Sospiri(2011), Delitti al castello (2012), Le ricette del desiderio (2012), il libro fotografico D'ombra e di luce (2012) e Andrea contro Sveva (2013). Con Lite Editions ha pubblicato Il ritorno (2012) e Il bivio (2013). Con Eros Edizioni ha pubblicato Il desiderio di Giulia (2013). Con ErosCultura Amo amas amatTre è meglio di due e Il dolce di Natale. Con Milena Edizioni ha pubblicato L'alienato (2013), scritto a quattro mani con Vito Introna. Con Cavinato Editore International ha pubblicato la raccolta di fiabe D'amore e altre magie (2014). Con Edizioni Imperium il noir Diario di un delitto d'amore (2015) e Io non cedo (2015).

Goffman: la metafora drammaturgica e la comprensione delle interazioni sociali - Francesca Panzacchi

Goffman: la metafora drammaturgica e la comprensione delle interazioni sociali - Francesca Panzacchi Image

In questo saggio si vuole analizzare l'importanza della metafora drammaturgica goffmaniana nell'interpretazione dell'interazione sociale. Esaminando la figura dell'autore e l'evoluzione del suo pensiero, si osserva come la metafora rimanga il filo conduttore di tutta la sua opera. Si pone l'attenzione sull'interazionismo simbolico e sull'etnometodologia, che sono le correnti di pensiero che l'hanno maggiormente influenzato. Da esse prende le mosse la sociologia di Goffman, per evolversi poi in una direzione propria, che rende impossibile inquadrare questo autore in una precisa corrente sociologica. La comprensione e l'interpretazione delle interazioni sociali sono possibili mediante l'utilizzo della metafora drammaturgica. La metafora diviene modello esplicativo della realtà sociale e chiave di lettura dell'interazione e della presentazione del self nella vita quotidiana. Essa permette di cogliere gli aspetti più significativi e spesso non manifesti del comportamento internazionale.

Francesca Panzacchi si è laureata in Scienze Politiche all'Università di Bologna con una tesi su Goffman. Scrittrice e fotografa, ha ottenuto importanti riconoscimenti in ambito letterario. Direttore delle Collane Light e Blue della Ciesse Edizioni dal 2011 al 2013, ha collaborato con Il Resto del Carlino e ha pubblicato due audiolibri di fiabe per TreeBook Audioeditore. Con Ciesse Edizioni ha pubblicato La casa di Sveva (2010), Il Normanno (2011), la silloge poetica Sospiri(2011), Delitti al castello (2012), Le ricette del desiderio (2012), il libro fotografico D'ombra e di luce (2012) e Andrea contro Sveva (2013). Con Lite Editions ha pubblicato Il ritorno (2012) e Il bivio (2013). Con Eros Edizioni ha pubblicato Il desiderio di Giulia (2013). Con ErosCultura Amo amas amatTre è meglio di due e Il dolce di Natale. Con Milena Edizioni ha pubblicato L'alienato (2013), scritto a quattro mani con Vito Introna. Con Cavinato Editore International ha pubblicato la raccolta di fiabe D'amore e altre magie (2014). Con Edizioni Imperium il noir Diario di un delitto d'amore (2015) e Io non cedo (2015).

Torna agli ebook

Theme: Overlay by Kaira
Copyright @Panesi Edizioni 2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi