In vista del grande evento che a metà settembre vedrà “in mostra” la Panesi Edizioni al gran completo, abbiamo chiesto ai nostri autori e agli autori ospiti degli incontri di raccontarci che ruolo ha, o ha avuto, la SCRITTURA nella loro vita.Il primo a cogliere al volo il nostro richiamo è stato Luca Bortone, autore del thriller di successo Land Grabbing.

La scrittura è soprattutto libertà. Libertà di creare storie e imbastire trame a partire da una semplice ispirazione, da un foglio bianco sullo schermo e dalle emozioni che si vorrebbero trasmettere ai lettori. Libertà di esplorare se stessi, di scoprire nuovi aspetti della propria persona e di conoscersi meglio, grazie alle vite e alle vicissitudini dei personaggi nati dai nostri pensieri e stati d’animo. Proprio per questo motivo, quando l’idea di un nuovo romanzo inizia a solleticarmi il cervello, il lavoro più importante, al quale dedico la maggior attenzione, è la “creazione” dei protagonisti. Mi domando: chi e perché dovrebbe prendere parte alla storia? Quali aspetti psicologici, anche negativi, lo rendono adatto? Un personaggio non nasce mai dal nulla, bensì ricorda sempre, in qualche modo, noi stessi o qualcuno che conosciamo abbastanza in profondità. Attraverso le loro vite, le loro reazioni e le loro emozioni, riesco a elaborare anche aspetti legati alla mia persona e personalità. La scrittura offre uno spazio enorme, entro i cui limiti poter sperimentare in assoluta libertà e, in fondo, conoscersi meglio.

Oltre a concedermi libertà, giocare con le parole mi rende felice, mi emoziona e mi trasmette sensazioni positive attraverso vere e proprie scariche d’energia. Proprio per questo motivo, oramai, la scrittura è diventata una parte importante della mia vita e delle mie giornate, alla quale riservo la giusta dose di tempo. Sono piuttosto rigoroso sotto questo aspetto, perché senza disciplina è arduo trovare la giusta continuità per mantenere coerenza e qualità. Spero di poter continuare sempre di più a trasmettere ciò che sento e sono anche ai lettori, depositari e critici ultimi del nostro lavoro.

Scrivere è… la parola agli autori #1
Tag:                         

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi