Dopo due anni dall’uscita della sua Cuciniera, Renzo Bagnasco torna alle stampe con un trattato storico-gastronomico: Evoluzione della gastronomia dai Romani al Risorgimento.

Con lo stile sopraffino a cui ci ha abituati, in questo nuovo saggio ci descrive un viaggio culturale e gastronomico che parte dalla Roma Antica, passando per la Genova di Cristoforo Colombo, fino a dare uno sguardo nella cucina di un Palazzo dei Rolli, e poi dritto fino al Risorgimento. Tra pranzi sontuosi, “sbobbe” piratesche e convivi imperiali, l’autore ci accompagna in questo nuovo iter alla scoperta delle usanze gastronomiche, interpretate come combinazione storica e sociologica di determinate scelte, “perché la gastronomia è certamente la peculiare testimone e contemporaneamente protagonista dell’evolversi dei nostri usi e delle tradizioni”.

Ci intrigava conoscere come si è evoluta nei secoli la nostra gastronomia: non tanto cosa si mangiasse, ma come, dove, quando e perché ciò avvenisse. Sapere dell’arte culinaria vuol dire apprendere la nostra storia. Questo non è un trattato sulla materia ma una veduta a volo d’uccello per farsene un’idea.

Dal 5 agosto disponibile in cartaceo ed e-book.

Renzo Bagnasco torna a parlare di Gastronomia
Tag:                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi