Tutti i messaggi e le recensioni che i lettori ci hanno regalato sulle pagine dedicate a Nescafé Frappé di Mauro Corticelli!

– Libro scritto da un conoscente! Trovo bello poter sapere che un compaesano è uno “scrittore”. Preso con il Kindle quindi notevole risparmio. (Robby – recensione scritta su Amazon)

– Lo so. Il rientro è davvero uno shock. E non solo termico. Per ripensare alla nostra Cefalonia, non solo lucidandoci gli occhi con foto e filmati, c’è il bel romanzo di Mauro Corticelli, Nescafé Frappé. Io l’ho letto d’un fiato. Ha un impianto narrativo molto intrigante, è di lettura piacevolissima, ci riporta i colori, i profumi e le emozioni di Paradise Island. Insomma, da leggere! Io l’ho trovato su Amazon. Buona lettura! (Simonetta)

– Uno di quei libri che cerchi di leggere ovunque per sapere cosa succederà… si entra nella vita di ogni personaggio,si conoscono posti e si sentono profumi di ogni luogo, grazie alle descrizioni dettagliate dell’autore… finale inaspettato! bel libro (Lucia)

Complimenti all’autore, un ottimo libro, peccato che i riferimenti e le ambientazioni su Cefalonia si limitano a poche pagine…. Cefalonia un’isola Magica….

– Evocativo. Immagini precise, emozioni trascritte sulla pelle, sensazioni vive su corpo e viso. Cartoline tridimensionali di vita e luoghi. Dinamico, sensuale, disincantato. Il sale lo assaggi davvero… e ti manca il Nescafé Frappé, come un mal d’Africa di cui non sai il perché. Il finale stupisce…. ma non sazia…. per fortuna… Da leggere, perché la curiosità ti spinge a non fermarti, ma a berlo tutto, e col cucchiaino raccogliere anche la schiuma che rimane sul fondo. (Nicoletta)

Un libro che si legge bene… scorrevole in ogni sua parte, con un finale non proprio scontato. Un romanzo per tutti, che diventa un po’ speciale per chi, come me, ha un debole per Cefalonia! (Tatiana)

– Un libro che si legge facilmente e che mette in mostra le vite e le emozioni di una decina di persone tra i trenta e i quaranta anni, un momento in cui tirare le prime fila della propria vita. Un cestista che non riesce a rimettersi in carreggiata, inseguito letteralmente da troppe donne, una ragazza che sta scoprendo se stessa, un’altra alle prese con la morte del padre, donne in crisi nei loro matrimoni e altro. E’ un bello speccato, vivo, fresco, reale, anche crudo, della società di oggi, che fa decisamente riflettere su quello che vogliamo per noi stessi. (Rocking Rolling – Amazon)

– “Dalle strade di Bologna al mare di Cefalonia, passando per la Puglia e il Canada. In questo intreccio di luoghi si incontrano le vite di Cesare, Chiara, Gianni, Beatrice, Simona, Amalìa, Luca e Claudio. Una generazione in lotta con se stessa e con la vita, con il lavoro e con le emozioni. Una storia intensa e coinvolgente, scandita con il ritmo di un film.” Questa è la breve sinossi che accompagna il libro è l’ho voluta rimettere qui per non rischiare di dimenticare nessuno dei personaggi le cui vite si intrecciano nella trama complessa ed elaborata di questo romanzo.
Ora mi tocca dirvi quello che ci ho trovato io in questa storia. Non è stato semplice arrivare alla fine, perché non c’è niente che sia lineare…tutto è chiaro, ma molto poco lineare e allora il lettore, almeno all’inizio, si sente in mezzo a un mare in tempesta. Ecco allora che il mio consiglio è di tener duro, di non mollare, di continuare quando la confusione di voci, luoghi, vicende, vi apparirà inestricabile. La matassa si sbroglierá, non stancatevi di qualche passaggio forse un po’ lento e noioso. In fondo io ho amato questo libro proprio perché non scontato, complicato, perché disabitua all’abitudine delle storie di questo tempo, soprattutto per quel che riguarda il self-publishing, tutte molto simili. Questo è un romanzo corale, apprezzabilissimo, non semplice, non immediato, sulla vita e come la vita, che a volte sembra tutta un groviglio e il momento dopo è un tuffo nella semplicità. Fidatevi, leggetelo, resistete, lo apprezzerete come ho fatto io. (Amiamo i nostri libri – Amazon)

La parola ai lettori – Nescafé Frappé
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi