Questa è Panesi Edizioni:

 

Annalisa, classe 1984, ligure fin nel midollo con i suoi pro e i suoi contro, clinicamente dipendente da tutto ciò che può essere scritto e letto.

Dopo essermi diplomata al Liceo Scientifico con una tesina tutta improntata su cinema e arte, zaino in spalla sono partita per Bologna, ad affrontare il grande DAMS. Dopo due anni bolognesi sono rientrata nella mia adorata Liguria vista mare, e ho terminato gli studi presso l’Università degli studi di Genova, laureandomi con una tesi in Storia dello Spettacolo.

Ma la mia vena scientifica non ci stava a rimanere reclusa in un passato liceale. Perciò mi sono iscritta a Matematica. Peccato che gli orari del lavoro non combaciassero con quelli dello studio… avrei avuto bisogno di una giornata di 36 ore (e altrettanta energia) per star dietro a tutto. E così, detto addio ad una carriera matematica, tra gli scaffali della libreria in cui allora lavoravo, con dedizione e pazienza, si è fatta spazio in me l’idea di ciò che avrei voluto fare “da grande”: l’editore!

In un anno ho fatto diversi corsi, da quello specifico per correttore di bozze, a quello più generale in tecniche di redazione, fino al Master di Editoria Cartacea e Digitale.

Da allora mi sono occupata di correzione di bozze, di lettura professionale e di editing. Fino a che non è arrivato il momento di creare qualcosa di nuovo, di mio: la Panesi Edizioni. Qui dentro faccio di tutto e di più: direttore editoriale, editor, redattrice, lettrice, creo gli e-pub, progetto i corsi di formazione e pianifico il lavoro. È la mia creazione e voglio essere presente in ogni suo respiro.

 

 

Sono Nicoletta, una biologa scrittrice sempre a caccia delle parole giuste per dire, fare, baciare e… realizzare!

Ho esperienze nell’animazione di gruppo, storytelling, arti grafiche, laboratori creativi, che completano la mia carriera prima come ricercatrice poi come giornalista. Un potpourri colorato di suggestioni che porto in valigia e da cui parto per esprimermi.

Collaboro da un anno con la Panesi Edizioni perché ci credo!

Tatiana, classe 1985, nasce a Genova il giorno di Ognissanti, ma di santo non ha proprio niente.

Si diploma al Liceo Scientifico col massimo dei voti, ma molla l’università – facoltà di Lettere – per addentrarsi nel mondo del lavoro, svolgendo i ruoli più disparati.

Bestiaccia dal cinismo tipicamente genovese, si introduce nell’ambito narrativo sin dalla tenera età. Lettrice onnivora, bulimica, trangugia autori classici e moderni, spaziando dalla narrativa generale all’horror, approdando sino alla poesia.

Di tanto in tanto scrive: storie nere, storie cattive, forse per chetare il lato più oscuro di sé.

Editor e correttrice di bozze freelance, lavora sempre affiancata dal suo devoto, schifosissimo caffè americano – di cui, da brava italiana, si vergogna un bel po’.

 

Indietro

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi