Questa è Panesi Edizioni:

 

Annalisa, classe 1984, ligure fin nel midollo con i suoi pro e i suoi contro, clinicamente dipendente da tutto ciò che può essere scritto e letto.

Dopo essermi diplomata al Liceo Scientifico con una tesina tutta improntata su cinema e arte, zaino in spalla sono partita per Bologna, ad affrontare il grande DAMS. Dopo due anni bolognesi sono rientrata nella mia adorata Liguria vista mare, e ho terminato gli studi presso l’Università degli studi di Genova, laureandomi con una tesi in Storia dello Spettacolo.

Ma la mia vena scientifica non ci stava a rimanere reclusa in un passato liceale. Perciò mi sono iscritta a Matematica. Peccato che gli orari del lavoro non combaciassero con quelli dello studio… avrei avuto bisogno di una giornata di 36 ore (e altrettanta energia) per star dietro a tutto. E così, detto addio ad una carriera matematica, tra gli scaffali della libreria in cui allora lavoravo, con dedizione e pazienza, si è fatta spazio in me l’idea di ciò che avrei voluto fare “da grande”: l’editore!

In un anno ho fatto diversi corsi, da quello specifico per correttore di bozze, a quello più generale in tecniche di redazione, fino al Master di Editoria Cartacea e Digitale.

Da allora mi sono occupata di correzione di bozze, di lettura professionale e di editing. Fino a che non è arrivato il momento di creare qualcosa di nuovo, di mio: la Panesi Edizioni. Qui dentro faccio di tutto e di più: direttore editoriale, editor, redattrice, lettrice, creo gli e-pub, progetto i corsi di formazione e pianifico il lavoro. È la mia creazione e voglio essere presente in ogni suo respiro.

Mi chiamo Giulia, sono nata nel 1990 e vivo a Genova, città nota per il mare e per il clima, meno per il suo  fermento culturale, tutto da scoprire.

L’amore per la scrittura e la lettura mi ha colto fin da bambina, quando guardando mia sorella immersa nei  fogli dei compiti e i miei genitori leggere, desideravo poter leggere e scrivere anch’io.

Diplomata al  liceo classico, tra temi e versioni ho cercato qua e là di dedicarmi ad una piccola grande  passione: scrivere poesie, per dare forma e concretezza ad emozioni e sensazioni. Il mio cammino  scolastico prosegue con la  Laurea in Filosofia, dove approfondisco i campi della comunicazione, dell’estetica e della semiotica. Infine arriva la laurea magistrale in Giornalismo culturale ed Editoria.

Ho scritto per quattro anni articoli per un giornale che si occupa di calcio dilettantistico in Liguria. Ho lavorato per un’associazione culturale dove mi sono occupata di organizzazione di eventi, ufficio stampa ed editing di cataloghi d’arte. Dopo un corso annuale ho scoperto e coltivato nuovi interessi: le web serie e la sceneggiatura.

Ho creato Punto di Domanda, il mio sito web personale in cui mi occupo di editoria e scrittura in tutte le salse, blogging e web marketing.

Ultime piccole passioni, ma non meno importanti: i programmi di cucina, anche se per ora sono più brava a mangiare che a cucinare, i vecchi cartoni animati, lo sport, le serie televisive (ho una passione non troppo segreta per gli antieroi).

In Panesi Edizioni sono editor, redattrice e realizzatrice di e-book, nonché ideatrice di contenuti per le pagine web.

Sono Daniele e nasco a Savona nel 1989.

Appena sfornato pesavo circa 4 chili, e sono rimasto circa 4 chili. Tolti i capelli, viaggiamo sull’ordine dei grammi.

Faccio persone, visito cose, conosco luoghi.

Mi diplomo al Liceo Scientifico Orazio Grassi di Savona nel giugno del 2008 con 100 su 100, senza lode, probabilmente perché sorpreso a svolgere la seconda prova in braccio ad un mio compagno. Che probabilmente è stato l’avvenimento più normale di quella giornata.

Mi iscrivo a Matematica, faccio due conti, e ne deduco che mi conviene darmi alla filosofia. Mi laureo in Filosofia nell’ottobre del 2012, stavolta con lode. Attualmente sono iscritto a… no, non fatemelo ricordare.

Meno seriamente: poeta e scrittore, come tutti; storico e filosofo, come tanti. Mi piacciono l’arte e la bellezza, i tatuaggi e il romanticismo, l’ironia e le patatine, le streghe e le fate, la musica e il cinema di genere, i fumetti e gli anelli, gli animali e i videogiochi, la pizza e il folclore, la scienza e la magia, collezionare bamboline di porcellana. E i libri.

In Panesi Edizioni sono il giullare di corte… no, scherzo: oltre a questo, ogni tanto, sono anche lettore, addetto alle pubbliche relazioni (nemmeno questo è vero…) e fantasista.

Tatiana, classe 1985, nasce a Genova il giorno di Ognissanti, ma di santo non ha proprio niente.

Si diploma al Liceo Scientifico col massimo dei voti, ma molla l’università – facoltà di Lettere – per addentrarsi nel mondo del lavoro, svolgendo i ruoli più disparati.

Bestiaccia dal cinismo tipicamente genovese, si introduce nell’ambito narrativo sin dalla tenera età. Lettrice onnivora, bulimica, trangugia autori classici e moderni, spaziando dalla narrativa generale all’horror, approdando sino alla poesia.

Di tanto in tanto scrive: storie nere, storie cattive, forse per chetare il lato più oscuro di sé.

Editor e correttrice di bozze freelance, lavora sempre affiancata dal suo devoto, schifosissimo caffè americano – di cui, da brava italiana, si vergogna un bel po’.

 

Indietro

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi