Scalera Gianluca

Scalera Gianluca Image

Gianluca Scalera nasce il 13 novembre 2003 a Lavagna (Ge) e vive a Sestri Levante (Ge). La sua carriera artistica si apre all’età di cinque anni, quando inizia a suonare il pianoforte, proseguendo con lo studio della chitarra classica all’età di otto anni, partecipando e vincendo anche diversi concorsi. Nel 2015 dalla musica classica passa a quella leggera, con l’arrivo della chitarra elettrica Gibson. Fin dagli anni della scuola secondaria di primo grado si cimenta con i concorsi di poesia, vincendo il suo primo concorso, “Ama la tua città”, promosso dal Lions Club di Sestri Levante (Ge), con la poesia Il nostro silenzio, dedicata alla Baia del Silenzio della sua città. Con la stessa poesia, nel 2016 partecipa e vince il concorso “Apollo Dionisiaco” di Roma, premio che riceve anche nei due anni successivi, nel 2017 con la poesia La scatola e nel 2018 con Speculum sine macula/ Specchio senza macchia. Nel 2018 partecipa al Premio “Francesco Dallorso” di Lavagna (Ge), riuscendo ad ottenere il riconoscimento nella categoria Letteratura. A dispetto del suo curriculum culturale, dopo la secondaria di primo grado sceglie di frequentare l’Istituto Nautico “C. Colombo” di Camo-gli (Ge), con la prospettiva di divenire comandante di grandi navi. Sin da bambino è attratto da libri di genere fantasy, passando poi ai classici. Si appassiona anche al latino e al greco, perché ritiene fondamentale lo studio delle origini della propria lingua.

Con Panesi Edizioni ha pubblicato Versi dispersi come gocce nell’oceano (2019).

Scalera Gianluca

Scalera Gianluca Image

Gianluca Scalera nasce il 13 novembre 2003 a Lavagna (Ge) e vive a Sestri Levante (Ge). La sua carriera artistica si apre all’età di cinque anni, quando inizia a suonare il pianoforte, proseguendo con lo studio della chitarra classica all’età di otto anni, partecipando e vincendo anche diversi concorsi. Nel 2015 dalla musica classica passa a quella leggera, con l’arrivo della chitarra elettrica Gibson. Fin dagli anni della scuola secondaria di primo grado si cimenta con i concorsi di poesia, vincendo il suo primo concorso, “Ama la tua città”, promosso dal Lions Club di Sestri Levante (Ge), con la poesia Il nostro silenzio, dedicata alla Baia del Silenzio della sua città. Con la stessa poesia, nel 2016 partecipa e vince il concorso “Apollo Dionisiaco” di Roma, premio che riceve anche nei due anni successivi, nel 2017 con la poesia La scatola e nel 2018 con Speculum sine macula/ Specchio senza macchia. Nel 2018 partecipa al Premio “Francesco Dallorso” di Lavagna (Ge), riuscendo ad ottenere il riconoscimento nella categoria Letteratura. A dispetto del suo curriculum culturale, dopo la secondaria di primo grado sceglie di frequentare l’Istituto Nautico “C. Colombo” di Camo-gli (Ge), con la prospettiva di divenire comandante di grandi navi. Sin da bambino è attratto da libri di genere fantasy, passando poi ai classici. Si appassiona anche al latino e al greco, perché ritiene fondamentale lo studio delle origini della propria lingua.

Con Panesi Edizioni ha pubblicato Versi dispersi come gocce nell’oceano (2019).

 

 

Torna agli ebook

 

 

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi